DIYs · Free printables

Easy Peppa Pig characters with toilet paper rolls

Ah, Peppa Pig: I first refused to watch it as I thought it was a silly cartoon for young kids. I once gave it a try and never came back. We are now in the situation where it’s not clear who’s the biggest fan between myself and my 2 yo daughter.

I’m not great at drawing unfortunately but I’m back to it since Elena can sit on a chair, and we play together with coloured pencils. She asks me to draw something and I need to do it very quickly and effectively, so I’ve been practicing very easy shapes with her to turn into animals, flowers or whatever her imagination can think of. It might sounds easy peasy, but it’s been extremely complicated to me.

Peppa has been an inspiration in this regard: have you ever noticed how simple the shapes are, but how they powerfully convey the message? Have you ever tried to draw Peppa yourself? Even my husband – great guy but don’t ask him to hold a pencil – can make it pretty successfully. That’s my kind of being a Peppa fan: I want to be able to draw stuff that looks as easy and clear as the most famous little piggy.

During our quarantine I tried to come up with some ideas on how to create Peppa Pig’s character to let Elena play with. I ended up with some toilet paper rolls – God bless them – and I made the faces of the Peppa’s play group mates that my daughter is most into. I had to draw it myself as we don’t have a printer anymore, but since hubby is back to the office I could have them nicely printed and realise an easy step by step tutorial with free printables.

For this project you need:

  • 6 toilet paper rolls
  • Scissors
  • Glue
  • Stapler
  • Printed characters’ from the free printable

Per il progetto serviranno:

  • 6 interni di rotoli di carta igienica
  • Forbici
  • Colla
  • Pinzatrice
  • File scaricabile stampato

Cut out all the shapes from the printable.

All the characters have the same procedure to be assembled, with an exemption for George and Madame Gazelle.


Ritaglia tutte le forme dal file che puoi scaricare qui sopra. Tutti i personaggi hanno la stessa procedura di realizzazione ad eccezione di George e Madame Gazelle.

Cut in half 5 of the 6 paper rolls: you’ll use it for Peppa’s play group mates.

Cut the sixth roll 2/3 and 1/3 (approx 7 cm and remaining 3cm).


Taglia a metà 5 dei 6 rotoli di carta igienica, serviranno per i compagni di classe di Peppa.

Il sesto rotolo va tagliato 2/3 e 1/3 (circa 7 cm e 3 cm).

Cut out a piece from the smallest piece of roll (George’s one). I did about 2 cm.


Togli un pezzo del rotolo più piccolo (servirà per George). Io ho eliminato circa 2 cm.

Glue the coloured stripe onto the roll pieces to make the bodies. For each color there’s the indication who it belongs to.


Incolla le strisce colorate sui rotoli per realizzare il corpo. Per ogni colore ho indicato a quale personaggio appartiene.

Gluing the colored stripe will help George’s roll piece to go back to a proper shape.


Incollando la striscia colorata si verrà a riformare la forma circolare del rotolo di George, precedentemente tagliato.

Using the stapler, close the top part of the rolls, where you’ll add the head.


Utilizzando la pinzatrice, chiudi la parte superiore del rotolo dove andrai poi ad incollare la testa.

Glue the back of both head pieces and stick it on the top part of the roll, where the staple is.


Incolla il retro dei due pezzi che compongono la testa e attaccali insieme includendo anche la parte dove si trova la graffetta.

Ta-daa! Here’s your Peppa’s playgroup class! As you might notice, I rounded the top hedges for female characters to recreate the shape of the dresses, but I find it really optional.


Ecco fatto, in poco tempo hai realizzato la classe di Peppa! Come puoi notare, per i personaggi femminili ho stondato gli angoli superiori per ricreare l’effetto dei vestiti, ma è un passaggio decisamente opzionale.

Elena loves them all! She doesn’t treat them that nicely, but she likes having them interacting between each other and singing the Bing Bong song all together!

All tutorials are free of charge, I just ask you to give Vale and co. credit tagging my blog if you realise it and share it. Thank you!

Ah, Peppa Pig! L’ho snobbata a lungo pensando che si trattasse di un cartone un po’ semplice per bambini. Ma da quando gli ho dato una chance non sono più tornata indietro e ora ci troviamo nella situazione per cui non è chiaro chi sia la vera fan, se mia figlia o io.

Non sono molto abile nel disegnare a mano libera ma da quando Elena riesce a stare seduta su una sedia ho riscoperto il piacere del giocare con le matite colorate. È un esercizio intenso: lei mi chiede di realizzare qualcosa e devo farlo velocemente e in modo realistico, per cui mi sono ritrovata ad esercitarmi con forme semplici da far diventare animali, fiori o qualunque cosa la creatività di Elenina richiedesse. Può suonare semplice, ma per me non lo è stato.

Su questo Peppa è stata di grande ispirazione. Avete mai notato che forme semplici ma efficaci vengono utilizzate per i personaggi e i paesaggi? Avete mai provato a disegnare Peppa? Perfino mio marito – che sa fare molte cose ma non chiedetegli di tenere in mano una matita – è riuscito piuttosto bene a rendere il personaggio. Questo è il mio essere fan di Peppa: vorrei tanto essere in grado di disegnare in modo semplice ed efficace come fanno i disegnatori del cartone.

Durante la quarantena ho cercato un modo per realizzare Peppa and friends per Elena, e sono finita a riciclare i fantastici rotoli di carta igienica, a cui ho aggiunto le facce dei personaggi del cartone che mia figlia si ricorda e apprezza di più. Li ho inizialmente disegnati a mano non avendo più una stampante, ma ora che Matteo è tornato in ufficio gli ho fatto stampare i personaggi in modo più dignitoso!

Trovate sopra il tutorial su come realizzare il playgroup di Peppa.

Elena adora giocarci e anche se non lo fa in modo particolarmente delicato cerca di far interagire i personaggi e cantano tutti insieme la Bing Bong song!

Tutti i pattern sono gratuiti, vi chiedo solo di dare credito a Vale and co. taggando il mio blog se realizzate e condividete il progetto. Grazie!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *