DIYs · IKEA hacks

Learning tower DIY with everything IKEA

I’ve been studying as a Montessori assistant last year, mainly to get more informations on the method to put it in action with my daughter. What it turned out is most of the stuff found around labeled as Montessori it is not. Nothing bad to me: mostly it’s just a way to bring the pedagogic method to the 21st century and a way to help moms coping with everyday life issues.

What is called “Montessori learning tower” is basically a stool with a handrail on top to make it safe for kids to climb, in order to be at adults height. But it’s not Montessori. In my opinion, it’s a way to have my daughter closer to me – mainly in the kitchen, to avoid her being frustrated when I’m working with food.

There are quite a lot of tutorials to build one, using IKEA pieces or starting from scratch, but nothing really fitted my condition of living in an apartment (i.e. not much space to work) with limited air circulation (i.e. no way to varnish and paint raw wood).

While looking for some nice kids chairs I found the only ones I really liked (and had a reasonable price) were the ones from the IKEA (of course) LATT set (2 chairs and a table). As I didn’t need the table, I decided to use the pieces for my learning tower, having as a base the BEKVAM stool – which is one of my favorite ever pieces from IKEA. It was just perfect for my needs: right height, ready-to-use wood in pretty much the same shade of the base: so here’s how to make one yourself!

The LATT set, excluding the chairs, provides basically those pieces to build the table, plus the white panel.


I pezzi che risultano dedicati alla costruzione del tavolo del set sono questi, in aggiunta al pannello bianco.

Cut the pre-assembled piece (the one with legs attached) on the red lines. You’ll then have one spare leg (leg A) and a combination of a leg + a piece of what will become the rail (piece A).


Taglia il pezzo preassemblato (quello con le due gambe attaccate) seguendo le linee rosse. Otterrai una gamba singola (gamba A) e una con parte di quello che diventerà il corrimano (pezzo A).

Cut both the 2 single pieces following the red lines (piece B and C). The middle piece wont be used to assemble the tower.


Taglia entrambi i due pezzi singoli seguendo le linee rosse (pezzo B e C). Il pezzo più piccolo centrale non servirà.

With the second pre-assembled piece, cut following the red lines. You’ll end up with 2 single legs (leg B and C), then keep the longer piece (piece D)- the smaller one won’t be used.


Con il secondo dei pezzi preassemblati, taglia seguendo le linee rosse. Otterrai due gambe separate (gamba B e C) e un pezzo più lungo (pezzo D) – quello più corto non sarà utilizzato.

Procede with assembling the front piece. Combine piece A with leg A and add piece D in between. Leave 15 cm between the central pieces. Secure laterally with screws.


Procedi ad assemblare il pezzo frontale. Combina il pezzo A con la gamba A, e inserisci il pezzo D tra le due, ad una distanza di 15 cm da quello superiore. Assicura i pezzi con delle viti.

Procede with assembling the lateral rails. Secure both pieces C (circular hole on the right) to the left part of the frontal piece. The horizontal line needs to be on the inside of the tower. Leave 11,8 cm between the 2 pieces. Add leg B. All pieces have to be secured with screws – either new ones or using the ones from the LATT set through the existing holes when possible.


Procedi ad assemblare la parte laterale. Assicura entrambi i pezzi C (con foro circolare sulla destra) alla parte sinistra del pezzo frontale. La linea orizzontale segnala quale parte debba trovarsi all’interno della torre. Lascia 11,8 CM tra un pezzo e l’altro. Aggiungi la gamba B. Tutti i pezzi devono essere assicurati tra loro da viti appropriate, sia nuove che eventualmente sfruttando quelle presenti nel set LATT utilizzando i fori preesistenti.

The same procedure applies to the right part of the rail. Use pieces B (circular hole on the left) and the remaining leg.

The very final step is to secure the whole structure to the BEKVAM stool, using long screws.


La stessa procedura va ripetuta per la parte laterale destra. Utilizza i pezzi B (con foro circolare sulla sinistra) e la rimanente gamba.

L’ultimo passaggio prevede di assicurare tutta la struttura creata allo sgabello BEKVAM utilizzando delle viti lunghe.

The project itself is pretty easy, I had no electric tool to cut the wood pieces so I used a hand saw, which made the process a bit longer and less precise, but it’s not impacting the stability of the tower. As a back closure, I realised a fabric band that happened to be fair enough for my daughter, but she is a pretty quiet little girl. In case of more active kids, I’d use the white panel in the LATT set to make a little door! Safety is never too much.

L’anno scorso ho studiato per ottenere una certificazione come assistente Montessoriana, principalmente per avere pic informazioni sul metodo e cercare di metterlo in pratica con mia figlia. Tra le tante scoperte, una mi ha fatto particolare chiarezza: tanti oggetti e attività che si trovano in giro (per il web principalmente) che vengono definite “Montessoriane” in realtà non lo sono. Non che sia per me una cosa negativa in senso assoluto: trovo molte idee un modo per portare il metodo nel 21 secolo oltre che un valido aiuto per le mamme ad affrontare comuni problemi della vita di tutti i giorni.

Quella che viene definita la “torre dell’apprendimento Montessoriana” è in pratica uno sgabello con una sorta di paratia alla sommità che permette ai bambini di arrampicarsi sugli scalini e rimanere in piedi in sicurezza per raggiungere l’altezza dei piani di lavoro degli adulti. Ma non è presente nei manuali scritti da Maria Montessori. Personalmente, la trovo comunque un ottimo modo per avere mia figlia più vicina – soprattutto in cucina, ed evitare che la frustrazione per non vedere e partecipare alle preparazioni del cibo subentri – aiuto!

Ci sono molti tutorial per realizzare la torre, sia aiutandosi con elementi di IKEA che partenza dal legno grezzo, ma nessuno di questi risultava compatibile con la mia condizione abitativa, ovvero un appartamento (poco spazio per lavorare materiali) con poca circolazione d’aria (non il massimo per procedere alla finitura del legno ed alla verniciatura).

Quando mi sono trovata a cercare delle sedie per bambini, le uniche che incontravano il mio gusto e portafoglio erano quelle del set LATT di IKEA (ovviamente), che è composto da due seggioline e un tavolino. Del tavolino però non me ne facevo nulla, perchè non provare ad utilizzarne i pezzi per creare la mia torre? Sono risultati della giusta altezza, di un legno già trattato e rifinito, persino di un colore molto simile a quello della base (il fantastico sgabello BEKVAM). Nella parte superiore del post potete vedere come ho fatto a realizzarlo!

Il progetto in se è piuttosto semplice, non avevo strumenti elettrici per tagliare il legno per cui ho usato una sega manuale, il che ha portato a tempistiche un po’ più lunghe e minor precisione nel taglio, che non impatta però la stabilità della torre. Come chiusura finale ho realizzato una fascia di tessuto che ad oggi risulta più che sufficiente per mia figlia, che è però una bimba molto tranquilla. Nel caso di bambini più attivi realizzerei una porta con il pannello bianco presente nel set LATT, la sicurezza non è mai troppa.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *